Organi dello stato

L’ORGANIZZAZIONE DELLO STATO ITALIANO: INQUADRAMENTO GENERALE Per Stato : – s’intende un ente originario sul piano politico; – si indicano fenomeni di aggregazione di un popolo su un territorio. Lo Stato si pone come Ente primario e originario, autonomo e indipendente da ogni altra entità politica. Ovviamente lo Stato opera con un proprio ordinamento giuridico esercitando poteri di supremazia nella … Continua a leggere

soggetti e rapporti giuridici

SOGGETTI E SITUAZIONI GIURIDICHE SOGGETTIVE  Soggetti di diritto, centro di imputazione di situazioni giuridiche, di diritti e doveri e dotati di capacità giuridica sono di due tipi: a)  Persone fisiche (art.1 Cod. Civ) b)    Persone giuridiche, sono le associazioni dotate di personalità e gli enti non riconosciuti come persone giuridiche ma provvisti di capacità giuridica.  1.     Le persone giuridiche si … Continua a leggere

PLURALITA’ DEGLI ORDINAMENTI GIURIDICI

1 LEZIONE DIRITTO E PLURALITA’ DEGLI ORDINAMENTI GIURIDICI  –        GRUPPI SOCIALI- SOCIETAS – DIRITTO COME REGOLE E COME ORDINI O COMANDI. Il complesso delle norme giuridiche costituisce le fonti dell’ordinamento giuridico –        UBI SOCIETAS IBI IUS NEL DIRITTO ANTICO- significa che la società esprime interessi e che lo Stato li organizza come regole istituzionali che prevedono anche il modo di … Continua a leggere

LA GIUSTIZIA COSTITUZIONALE

Due sono le forme di garanzia costituzionale: ·  Il procedimento di revisione costituzionale ·  La giustizia costituzionale. Mentre la revisione costituzionale assicura che le decisioni sulle regole costituzionale siano prese seguendo procedimenti aggravati di deliberazione, la giustizia costituzionale individua la funzione volta ad assicurare il rispetto delle norme della costituzione, attraverso la risoluzione in forma giurisdizionale delle controversie relative alla … Continua a leggere

LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

La pubblica amministrazione è un complesso di enti e di organi, facenti parte dello Stato che esercita il potere amministrativo per provvedere alla cura degli interessi pubblici. Infatti l’attività amministrativa si distingue dall’attività normativa in quanto deputata a provvedere con atti specifici alla cura di determinati interessi pubblici, mentre l’attività normativa sia primaria che secondaria ha il compito di prevedere … Continua a leggere

LA RIFORMA DEL TITOLO V DELLA COSTITUZIONE

(Gli ordinamenti regionali e locali) La legge costituzionale del 17/10/2001 modificando il titolo V della Costituzione, ha introdotto importanti cambiamenti in direzione di un marcato decentramento. La prima novità è quella di riconoscere la distinzione tra Repubblica e Stato, ponendo quest’ultimo sullo stesso piano dal punto di vista istituzionale, di Regioni, Province, Città metropolitane e Comuni (il precedente testo si … Continua a leggere

IL GOVERNO

Il Governo è un organo costituzionale complesso a cui spetta il potere esecutivo che va molto al di là della semplice attuazione ed esecuzione del comando legislativo parlamentare, infatti esso si fonda sulla necessaria collaborazione con gli altri poteri costituzionali dello Stato e in particolare con quello legislativo. Il Governo inoltre è titolare della funzione di iniziativa nonché dispone di … Continua a leggere

IL PARLAMENTO ITALIANO

Art. 55 Cost. Il Parlamento italiano è composto dalla Camera dei deputati che consta 630 membri e dal Senato della Repubblica, composto da 315 senatori. E’ dunque un organo complesso costruito da due organi collegiali secondo i principi del sistema bicamerale. La ragione posta a base del sistema bicamerale italiano è quella di assicurare una migliore ponderazione delle scelte politiche … Continua a leggere

I SISTEMI ELETTORALI

  La principale funzione del corpo elettorale consiste quindi nello scegliere i loro rappresentanti, sia in sede nazionale (Camera dei deputati e Senato), sia in sede regionale e locale (consigli regionali, provinciali e comunali) sia a livello comunitario (rappresentanti italiani al Parlamento europeo). Per lo svolgimento delle elezioni il corpo elettorale è organizzato in una pluralità di collegi elettorali, costituiti … Continua a leggere

FONTI SECONDARIE

Fonti di diritto secondario, ossia subordinare a quelle primarie, sono i regolamenti che include una categoria eterogenea di atti normativi emanati dal potere esecutivo, dagli organi centrali e periferici della pubblica amministrazione, dalle regioni e dagli enti locali. (Riferimento Pag. 104 –105 libro Barbera-Fusaro)   FONTI DEL DIRITTO REGIONALE Nel nostro ordinamento il potere legislativo non spetta esclusivamente allo Stato, … Continua a leggere