PIERO CALAMANDREI: Sulla scuola pubblica

(Discorso pronunciato da Piero Calamandrei al III congresso dell’Associazione a Difesa della Scuola Nazionale, a Roma l’11 febbraio 1950) “Facciamo l’ipotesi, così astrattamente, che ci sia un partito al potere, un partito dominante, il quale però formalmente vuole rispettare la Costituzione, non la vuole violare in sostanza. Non vuole fare la marcia su Roma e trasformare l’aula in alloggiamento per … Continua a leggere

OBBIGAZIONI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E DIRITTO COMUNE

Capitolo VIII OBBIGAZIONI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E DIRITTO COMUNE   1. Il regime giuridico delle “obbligazioni pubbliche” tra diritto comune e deviazioni pubblicistiche   Con riferimento alle obbligazioni a carica della pubblica amministrazione si parla, in dottrina, di obbligazioni pubbliche (accezione ambigua, atteso che le obbligazioni, comunque sorte, sono sottoposte alla disciplina privatistica). Contratto, fatto illecito ed altri fatti o … Continua a leggere

IL PROVVEDIMENTO E GLI ACCORDI AMMINISTRATIVI

  Capitolo VII LA CONCLUSIONE DEL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO: IL PROVVEDIMENTO E GLI ACCORDI AMMINISTRATIVI 1. Gli atti determinativi del contenuto del provvedimento, l’atto complesso, il concerto e l’intesa Il procedimento viene concluso dall’amministrazione con una decisione, che può consistere in un atto complesso qualora sia formata da più manifestazioni di volontà, di pari “dignità“, tutte attinenti alla fase decisoria e … Continua a leggere

IL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO

        Capitolo VI IL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO 1. Introduzione L’atto amministrativo che, in quanto efficace nell’ordinamento, produce vicende giuridiche in ordine alle situazioni giuridiche di soggetti terzi, è il provvedimento; la sua emanazione è preceduta da atti, fatti, attività, tutti tra di loro connessi in quanto concorrono, nel loro complesso, all’emanazione del provvedimento. Tutti confluiscono nel procedimento amministrativo. … Continua a leggere

SITUAZIONI GIURIDICHE SOGGETTIVE E LORO VICENDE

Capitolo V SITUAZIONI GIURIDICHE SOGGETTIVE E LORO VICENDE 1. Premessa. Qualità giuridiche, status, capacità e situazioni giuridiche Gli interessi sono aspirazioni dei soggetti verso i beni ritenuti idonei a soddisfare bisogni. La concreta situazione di cui un soggetto viene riconosciuto titolare da parte dell’ordinamento, con riferimento al bene che costituisce oggetto dell’interesse, è la situazione giuridica soggettiva. Le situazioni soggettive … Continua a leggere

L’ORGANIZZAZIONE DEGLI ENTI PUBBLICI

  Capitolo IV L’ORGANIZZAZIONE DEGLI ENTI PUBBLICI 1. Cenni all’organizzazione statale: quadro generale Lo Stato-amministrazione può essere qualificato come ente pubblico, dovendosi riconoscere ad esso la qualità di persona giuridica in forza di espressi riferimenti normativi: l’art. 28 Cosi, ad esempio, che si riferisce alla responsabilità civile dello Stato e l’art. 822 c.c. che disciplina i beni appartenenti allo Stato. … Continua a leggere

L’ORGANIZZAZIONE AMMINISTRATIVA

Capitolo III L’ORGANIZZAZIONE AMMINISTRATIVA: PROFILI GENERALI 1. Introduzione Fanno parte del nostro ordinamento soggetti persone fisiche e soggetti persone-giuridiche, tra cui le persone giuridiche pubbliche. Possono essere centri di imputazione di situazioni giuridiche soggettive anche le organizzazioni che non hanno personalità giuridica, come i ministeri, le amministrazioni autonome e le autorità indipendenti. 2. I soggetti di diritto nel diritto amministrativo: … Continua a leggere

L’AMMINISTRAZIONE E IL SUO DIRITTO

L’AMMINISTRAZIONE E IL SUO DIRITTO 1. La nozione di amministrazione II termine “amministrazione” non è di per sé un concetto giuridico: indica, lessicalmente inteso, la cura in concreto di interessi. Esso è riferibile ad un qualsiasi soggetto (persona giuridica, pubblica o privata, ovvero individuo) che svolge un’attività rivolta alla soddisfazione di interessi correlati ai fini che si propone di perseguire. … Continua a leggere